Caricatura

Galleria Opere

Una parte considerevole della produzione artistica di Gian Carlo Riccardi è costituita dalla caricatura e dal disegno, mai abbandonato, bensì sviluppato fino agli anni 2000. Difatti la caricatura sarà un punto di partenza fondamentale per l’artista per giungere successivamente ad una produzione di pittura umoristica, mai concepita come risata grossolana, ma come mezzo per esprimere l’assurdità, l’anacronismo, il paradosso. Dopo l’Accademia Gian Carlo Riccardi collaborerà con diverse riviste satiriche e culturali dell’epoca (Il Travaso delle Idee, Marc’Aurelio, L’uomo Qualunque, Il Bertoldo, Simplicissimus, Il Borghese, l’Estro e Il Becco Giallo). 

Le caricature di Riccardi presentano inoltre, momenti di vita quotidiana che mettono in scena personaggi caratterizzati da tratti somatici spigolosi realizzati mediante un segno grafico rapido ed essenziale. L’artista per mezzo delle sue opere racconta la storia di tutti i giorni, la storia della nostra vita ricca di miti, di sogni ingannevoli, di realtà abominevoli. Riccardi mostra i volti di una società piena di contraddizioni, instabile nel proprio giudizio e addirittura spietata.

G. C. Riccardi, Senza titolo, 1960, Inchiostro su carta, 30x21.
G. C. Riccardi, Piange perché preferirebbe lo spezzatino, 1960, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Sculture di oggi-Preferisci più il nudo o la maternità?, 1960, Inchiostro su carta, 30x21.
G. C. Riccardi, Sua altezza!!!, 1960, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Brigitte Bardot, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Fred Buscaglione, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Ray Charles, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Nicola Arigliano, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Vittorio Gassman, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Dwight D. Eisenhower, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Mohammad Reza Pahlavi (Scià di Persia), 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Federico Fellini, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Domenico Modugno, 1961, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Alberto Moravia, 1989, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Sofia Loren, 1989, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Ray Charles, 1990, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Walter Veltroni, 1990, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Giulio Andreotti e Francesco Cossiga, 1991, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, 2° Repubblica, 1991, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Maurizio Costanzo, 2010, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Beppe Grillo, 2010, Inchiostro su carta, 21x30.
G. C. Riccardi, Vittorio Sgarbi, 2010, Inchiostro su carta, 21x30.